Didattica

“Le note sono usate in musica come le parole nel discorso, servono per costruire una frase e bisogna quindi
usare i punti e le virgole proprio come si fa in un testo scritto; ma le separazioni e i silenzi di corta durata
non sono sempre indicati dal compositore, l’esecutore deve quindi introdurli dove ne vede la necessità” (P.
Baillot, 1834)

Didattica

“Le note sono usate in musica come le parole nel discorso, servono per costruire una frase e bisogna quindi
usare i punti e le virgole proprio come si fa in un testo scritto; ma le separazioni e i silenzi di corta durata
non sono sempre indicati dal compositore, l’esecutore deve quindi introdurli dove ne vede la necessità” (P.
Baillot, 1834)

“Battuta hor languida hor veloce” (G.Frescobaldi)

“Non al tempo della mano ma al tempo dell’affetto”. (C. Monteverdi)

“Bisogna distinguere le note buone da quelle cattive fra note dello stesso valore”. (J.J. Quantz, 1752)

“Le modificazioni del tempo sono di una importanza incommensurabile per l’esecuzione della nostra
musica classica, l’intelligente modificazione favorisce la comprensibilità”. (R.Wagner, 1870)

Seguimi su